CHITARRA ROMANA

Connie Francis
Claudio Villa

CHITARRA ROMANA

Canta Luciano Pavarotti.
Con immagini ed un omaggio al grande tenore.

Texto di B. Cherubini – E. di Lazzaro
Musica di E. di Lazzaro
I
Sotto in manto di stelle
Roma bella mi appare,
solitario il mio cuor
di silluso d’amor
vuol nell’ombra cantar...
Una muta fontana
e un balcone lassù...
O chitarra romana, accompagnami tu!

Ritornello:
Suona, suona mia chitarra,
lascia piangere il mio cuore,
senza casa e senza amore,
mi rimani solo tu!
Se la voce è un po’velata
accompagnami in in sordina...
La mia bella Fornarina
al balcone non c’è più!...
II
Lungo tevere dorme
mentre il fiume cammina...
Io lo seguo perché
mi trascina con sé
e travolge il mio cuor...
Vedo un’ombra lontana
e una stella lassù...
O chitarra romana
accompagnami tu!
Finalino:
O chitarra romana
accompagnami tu!...


CIAO AMORE

La solita strada
bianca come il sale
il grano da crescere
i campo d’are
guardare ogni giorno
se piove o c’è il sole
per saper se domani
se vive o si muore
e un bel giorno dire
basta e andare via.

Ciao amore, ciao amore
ciao amore ciao
ciao amore, ciao amore
ciao amore ciao.

Andare via lontano
cercare un’altro mondo
e dire addio al cortile
andarsene piangendo.

E poi mille strade
grigge come il fumo
in un mondo di luci
sentirsi nessuno
saltare cent’anni
in un giorno solo
dai carri nei campi
agli aerei nel cielo
e non capirci niente
e aver voglia di tornare.

Ciao amore ecc... ecc...

Non saper fare niente
in un mondo che sa tutto
e non avere un soldo
nemmeno per tornare.

Ciao amore ecc... ecc...

 

 

Texto di B. Cherubini – E. di Lazzaro
Musica di E. di Lazzaro
I
Sotto in manto di stelle
Roma bella mi appare,
solitario il mio cuor
di silluso d’amor
vuol nell’ombra cantar...
Una muta fontana
e un balcone lassù...
O chitarra romana, accompagnami tu!

Ritornello:
Suona, suona mia chitarra,
lascia piangere il mio cuore,
senza casa e senza amore,
mi rimani solo tu!
Se la voce è un po’velata
accompagnami in in sordina...
La mia bella Fornarina
al balcone non c’è più!...
II
Lungo tevere dorme
mentre il fiume cammina...
Io lo seguo perché
mi trascina con sé
e travolge il mio cuor...
Vedo un’ombra lontana
e una stella lassù...
O chitarra romana
accompagnami tu!
Finalino:
O chitarra romana
accompagnami tu!...


CIAO AMORE

La solita strada
bianca come il sale
il grano da crescere
i campo d’are
guardare ogni giorno
se piove o c’è il sole
per saper se domani
se vive o si muore
e un bel giorno dire
basta e andare via.

Ciao amore, ciao amore
ciao amore ciao
ciao amore, ciao amore
ciao amore ciao.

Andare via lontano
cercare un’altro mondo
e dire addio al cortile
andarsene piangendo.

E poi mille strade
grigge come il fumo
in un mondo di luci
sentirsi nessuno
saltare cent’anni
in un giorno solo
dai carri nei campi
agli aerei nel cielo
e non capirci niente
e aver voglia di tornare.

Ciao amore ecc... ecc...

Non saper fare niente
in un mondo che sa tutto
e non avere un soldo
nemmeno per tornare.

Ciao amore ecc... ecc...