COME LE ROSE

Claudio Villa

 

Son tornate a fiorire le rose
a le dolci carezze del sol
le farfalle s’inseguon festose
nell’azzurro con trepido vol
ma le rose non sono più quelle
che fiorirono un giorno per me.
Queste Rose son forse più belle
ma non hanno profumo per me.

Ah la tua voce gentile
più non allieta il mio core
come le Rose d’aprile
le gioie d’amore son morte per me.

Queste Rose baciate dal sole
nel silenzio dei vesperi d’or
non sentiron le dolci parole
che il tuo cuore diceva al mio cuor
quelle Rose non hanno più vita
come i sogni di mia gioventù
è un ricordo ogni foglia appassita
quelle Rose non parlano più

no... del mio tempo passato
l’aprile beato non torna mai più.