DATEMI UN MARTELLO
(Bardotti, Maya e Seeger)
(canta: Rita Pavone)

 

A-a-aah
A-a-aah
Du du du da
Du du du da
Du du du

Datemi un martello

Che cosa ne vuoi fare?

Lo voglio dare in testa
a chi non mi va.

A quella smorfiosa
con gli occhi dipinti
che tutti quanti fan ballare
lasciandomi a guardare
eh eh che rabbia mi fa
um um che rabbia mi fa.

Du du du da
Du du du

Eh eh datemi un martello

Che cosa ne vuoi fare?

Lo voglio dare in testa
a chi non mi va.
A tutte le coppie
che stanno appiccicate
che vogliono le luci spente
e le canzoni lente.
Che noia mi da, uffa
che noia mi da.

Du du du da
Du du du

Eh datemi un martello

Che cosa ne vuoi fare?
Per rompere il telefono
l’adopererò

Perchè tra pochi minuti
mi chiamerà la mamma
il babbo ormai sta per tornare
a casa devo andare, uffa
che voglia ne ho, no, no, no
che voglia ne ho.

Du du du da
Du du du

U-un colpo sulla testa
a chi non è dei nostri
così la nostra festa
più bella sarà, eh eh eh.

Saremo noi soli
saremo tutti amici
fa-aremo insieme i nostri balli
il surf e l’hully-gully, ah ah
che forza sarà, eh eh
che forza sarà, du du du du du
che forza sarà, o no, no, no, no, no
che forza sarà, ci can ci can
ci can ci can
ci can ci can
ahiiiiiii!