EVVIVA LA TORRE DI PISA

Mario Latilla

Cade la mela dal melo
la pera dal pero
è costretta a cascar
cade la pioggia dal cielo
cadono gli uomini in mar
ieri un magnifico vaso
mi cadde sul naso
dal decimo pian
e con un dolce sorriso
mi misi allora a cantar.

Evviva la Torre Di Pisa
che pende che pende
ma sempre sta su
evviva la Torre Di Pisa
che pende che pende
e mai non vien giù
se tu verrai con me Maria Luiza
la guarderai e poi esclamerai
mamma mia che effetto mi fa
evviva la Torre Di Pisa
che pende che pende
e mai non cadrà.

Quando la vedi
ai tuoi occhi non credi
e una grande paura ti fa
ma come fa stare in piedi
meglio tirarsi più in la
dopo s’infilan te scale
si sale si sale
lei pende di più
senti la testa girare
mentre ripeti anche tu.

Evviva la Torre Di Pisa ecc...