MADONNA FIORENTINA

Carlo Buti

Scende dai colli fioriti
una dolce canzon oh, oh, oh, oh,
sotto le stelle firenze
è una arcana vision oh, oh, oh, oh

Brilla il suo cielo d’incanto
l’arno ha riflessi d’argento
sembra riudire il bel canto
che pur nel trecento
schiudeva i veron.

Svegliati ancor madonna fiorentina
tutta firenze è una varanda un fiore
un menestrello mormora un sordina
il ritornello amore, amore, amore
mentre la mamma russa
la serenata passa
quando al tuo cuore bussa
la bocca rossa schiudi per me
dammi un bacin d’amor
me n’andrò via
fior d’ogni fiore
fiorentina mia.

Mentre le bocche assettate
si baciano ancor oh, oh, oh, oh,
bacia la luna le torri
e le cupole d’or oh, oh, oh, oh,
tinge color di violetto
il campanile di giotto
s’ode nell’ombra uno squillo
la festa del grillo
la festa del cuor.