MARGHERITA
(Riccardo Cocciante)

 

Io non posso stare fermo con le mani nelle mani
tante cose devo fare prima che venga domani
e se lei già sta dormendo io non posso riposare
farò in modo che al risveglio non mi possa più scordare.
Perchè questa lunga notte, non sia nera più del nero
fatti grande dolce luna e riempi il cielo intero
e perchè quel suo sorriso possa ritornare ancora
splendi sole domattina come non hai fatto ancora.

E per poi farle cantare, le canzoni che ha imparato
io le costruirò un silenzio che nessuno ha mai sentito
sveglierò tutti gli amanti, parlerò per ore ed ore
abbracciamoci più forte, perchè lei vuole l’amore.

Poi corriamo per le strade e mettiamoci a ballare
perchè lei vuole la gioia, perchè lei odia il rancore,
e poi coi secchi di vernice coloriamo tutti i muri,
case, vicoli e palazzi, perchè lei ama i colori
raccogliamo tutti i fiori, che può darci primavera
costruiamole una culla, per amarci quando è sera
poi saliamo su nel cielo e prendiamole una stella,
perchè Margherita è buona, perchè Margherita è bella.

Perchè Margherita è dolce, perchè Margherita è vera
perchè Margherita ama e lo fa una notte intera
perchè Margherita è un sogno, perchè Margherita è il sale
perchè Margherita è il vento e non sa che può far male
perchè Margherita è tutto, ed è lei la mia pazzia
Margherita, Margherita... Margherita... adesso è mia...