TRIESTE MIA

Luciano Tajoli

Trieste mia che nostalgia
mi go lontan de ti
son vagabondo girà go ’l mondo
ma sempre penso a ti
poder tornar a miramar
col vecio amor
per dirghe ancor te voio ben
te me vol ben.

Trieste mia te pregaria
de farme un gran favor
saluda tutti e coi saludi
te porti un fior
al nostro campanon
che sento far di don
qua infondo al cuor.

Cara mia cità te scrivo
mi purtroppo son lontan
ma go ’l tuo ricordo
infonfo al cuor
come el primo amor.