VALZER DEL BUON UMOR  

Oggi purtroppo si sa
la felicità trovare si spera
spesso la cerchi di quà
la cerchi di là
ma è vana chimera
specie col mondo così
che cambia ogni dì
la sua rotazione
se tu vuoi vivere in pace
c’e un mezzo che piace
davvero imparar.

È questo il valzer del buon umor
Che ti da l’aria del gran signor
Chi a fischiettarlo si proverà
Ogni pensiero gli passerà
Lascia pur gli affanni
la tristezza sai perchè
viver puoi cent’anni
spensierato come me
e questo e il valzer del buon umor
prender conviene
sia il male che il bene
fischiandoci soprà così.

C’è chi si affligge a pensar
la vita a sbarcar
fra debiti e spese
chi per poterti imbrogliar
si sforza a studiar
pretesti e pretese
io penso solo a fischiar
se sento suonar
dai vecchi organini
quel motivetto carino
che fin da bambino
papà m’insegnò.